Print E-mail

GERBERTVS 2021



12 Maggio 2021 - 16:00-18:00
Meeting online

Scientific Rationale
Press Release



 


Astrofisica e nuove tecnologie

chiediamo ad affermati ricercatori, studenti universitari e professori quale siano le opportunità offerte in informatica, elettronica, automazione-robotica, e costruzioni ambiente e territorio in relazione al mondo dell'astronomia osservativa e/o dell'astrofisica teorica.
Verrà anche presentato il volume n. 14 di Gerbertus (2021)


intervengono

Saluti istituzionali
Prof. Remo Ruffini (Direttore di ICRANet)
Prof. Cosimo Palagiano (Accademia dei Lincei)

• Francesco Berrilli (Tor Vergata e Accademia dei Lincei, fisico solare)
• Paolo Ochner (Osservatorio Astrofisico di Asiago e Università di Padova, astronomo)
• Daniele Impellizzeri (ITA G. Garibaldi, IT specialist)
   Presentazione
• Paolo De Vincenzi (Sapienza, Fisica, studente)
   Studio sulla Fotoluminescenza delle Perovskiti Ibride
• Andrea Brucato (Sapienza, Fisica, studente)
   L'informatica nello studio dei fenomeni
• Fabio Zaccagnini (Sapienza, Ingegneria, studente)
   L'informatica nella scuola
• Lorenzo Ricciardi (Roma Tre, Informatica, studente)
   Il ruolo dell'informatica in astronomia
• Paola Spera (IIS Caffè, docente CAT)
   La stazione totale
• Giuseppe Cultrera (IIS Caffè, docente CAT)
   Campagna di rilievo per la meridiana di Santa Maria degli Angeli
• Runa Briguglio (INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri)
• Federico Manzini (Stazione Astronomica IAU A12)
   Commento all'edizione digitale de Lo Scontro della Cometa (G. Artom, 1910)

coordina

Costantino Sigismondi (prof.sigismondi@icra.it)
   GERBERTVS 2021

Gerberto d’Aurillac (938 ca.-12.5.1003) fu monaco benedettino nella sua città d’origine in Francia, approfondì la matematica e l’astronomia a Vic in Catalogna, e fu conosciuto per la musica già dal papa Giovanni XIII nel 971 a Roma. Da lì partì per Reims dove fu docente alla scuola cattedrale e segretario dell’arcivescovo Adalberone fino alla sua morte. Fu eletto vescovo di Reims nel 991, dopo la deposizione di Arnolfo, che il papa non riconobbe valida, e nel 995 si ritirò a Saasbach presso il giovane imperatore Ottone III, di cui era precettore. Ha scritto trattati sulle Canne d’Organo (980) sull’Astrolabio, sull’Abaco, introdusse le cifre indoarabe (983, Carme Figurato a Ottone II), sul De Rationali et ratione uti (997 a Ottone III) e il suo Epistolario è il più ricco pervenutoci dal X secolo. Nel 998 il papa Gregorio V lo nominò vescovo di Ravenna, e il 9 aprile 999 nel giorno di Pasqua fu incoronato Papa a Roma “da R in R in R” e prese il nome di Silvestro II. Una leggenda attribuisce a Gerberto, considerato l’uomo più dotto del suo tempo,pure la costruzione di un automa a logica binaria.
La storia dei precedenti meeting, dal 2003, è su http://www.icra.it/gerbertus



 
Organization
ICRANet Seats
Director and Staff
Personal Pages
Official Documents
Scientific Agreements
Annual reports
Meetings
Upcoming Meetings
Marcel Grossmann
Galileo - Xu Guangqi
Italian-Korean
C. Lattes Meeting
Bego Scientific Rencontre
Zeldovich Meetings
Meetings in Armenia
Past meeting series
Single meetings
ICRANet Workshops
Other Meetings
IRAP Ph.D. Schools
Weekly Seminars
Research
Research Groups
IRAP Ph.D.
Objectives
Consortium
Faculty
Courses
Students
Schools
Thesis
Publications
Books
Articles
Proceedings
Outreach
Newsletter
Press releases
Recorded talks
Public Events
Visitors: 152826752
We have 1 guest online