Newsletter Italian March/April Print E-mail


Logo ICRANet Logo CAPES Logo Erasmus Mundus Logo FAPERJ Logo MAE

ICRANet Newsletter

2014
May/June -  July/October -  November/January

2015  -   2016  -   2017  -   2018  -   2019

March/April



Zeldovich-100 Meeting in Minsk

foto 1

Nel 2014 ricorre il 100° anniversario di Yakov Borisovich Zeldovich che nacque l’8 marzo 1914 a Minsk, in Bielorussia. Dal 10 al 14 marzo 2014 si è tenuta a Minsk, in Bielorussia, una conferenza internazionale in onore del 100° anniversario di Ya. B. Zeldovich. Si veda: http://www.icranet.org/zeldovich2014.
La conferenza è stata organizzata in collaborazione dall’ICRANet e dalla National Academy of Sciences of Belarus. Il saluto di apertura è stato dato dal Premio Nobel Prof. Zhores Ivanovich Alferov e dal Prof. Remo Ruffini. C’erano circa 90 partecipanti provenienti da Argentina, Armenia, Bielorussia, Brasile, Cina, Germania, Italia, Kazakhstan, Polonia, Russia, ed altre nazioni.
La conferenza ha toccato molte tematiche, incluse cosmologia, astrofisica relativistica, relatività generale, fisica delle particelle elementari e fisica nucleare, nonché la fisica e la chimica delle detonazioni e delle esplosioni. I contributi presentati nelle sessioni plenarie appariranno regolarmente come articoli nella rivista Astronomy Reports della Società Astronomica russa. Gli atti della conferenza saranno pubblicati in un volume dall’Accademia Nazionale di Scienze Bielorussa. Questa celebrazione è stata la seconda conferenza internazionale organizzata a Minsk in onore di Ya. B. Zeldovich. La precedente si tenne dal 20 al 23 aprile 2009 e fu congiuntamente organizzata da ICRANet e dalla Belarusian State University in celebrazione anche dell’Anno dell’Astronomia 2009.

foto 2


Diplomi dalla fondazione Alferov
Kuantay Boshkaev Kuantay Boshkaev, Kazakhstan
"Defining multipole moments of neutron stars from QPOs"
Sono stati assegnati sei diplomi dalla Foundation for support of education and science (Fondazione Alferov) per i migliori contributi presentati dai giovani scienziati. Cinque di loro sono partecipanti dell’ICRANet.
Diploma
Pavel Efremov Pavel Efremov, Russia
"Innermost stable circular orbits of spinning particles in Schwarzschild and Kerr metric"
Fernanda Gomes de Oliveira Fernanda Gomes de Oliveira, Brazil
"Gravitational waves vs. X and Gamma rays emission in a short gamma-ray burst"
Marco Muccino Marco Muccino, Italy
"On the Binary Driven Hypenovae and the nested properties of their X-ray afterglows"
Yu Wang Yu Wang, China
"GRB 130427A and SN 2013cq: Multi-wavelenght Analysis of An Induced Gravitational Collapse Event"




Highlight on an ICRANet publication this month, to appear on 10 May 2014 in ApJ (arXiv/astro-ph:1205.6915): Gravitational Waves vs. X and Gamma-Ray Emission in a Short Gamma-Ray Burst

Immagine

Gravitational wave emission from the short GRB 090227B: Expected SNR at Adv. LIGO=0.32

The data obtained from the electromagnetic spectrum of GRB 090227B allowed to probe crucial aspects of the theory of neutron stars, their equation of state, and to estimate the gravitational wave emission versus the electromagnetic output in X and gamma-rays in a short GRB, produced in the merger of a binary neutron star. These results, which are currently in press in The Astrophysical Journal, have been recently obtained by Fernanda Gomes Oliveira, Ph. D. student of the IRAP PhD Program with a grant of the Erasmus Mundus Program, under the supervision of Profs. Remo Ruffini and Jorge A. Rueda. These results worthed an award to Fernanda by the Alferov foundation, in the conference organized by ICRANet and the National Academy of Sciences of Belarus in honor of Ya. B. Zeldovich 100th anniversary, held in Minsk in March 10-14, 2014.
The baryon load estimated for GRB 090227B, shows a remarkable agreement with the amount of matter expected to be ejected in the merger of a neutron star binary with components described by the theory of neutron stars developed by our group, which takes into account the strong, weak, electromagnetic and gravitational interactions within general relativity and satisfy the condition of global charge neutrality [Belvedere et al. Nucl. Phys. A (2012,2014)]. The dynamics of the binary was computed up to 4th Post-Newtonian order with the effective onebody formalism of Prof. Thibault Damour. From the dynamics, it was obtained that the electromagnetic emission in the X and gamma-rays is much larger than the gravitational wave emission in the entire life of the binary including the last plunge.
It was also addressed the issue of the detectability of GRB 090227B, located at a cosmological redshift z = 1.61 [Muccino et al. ApJ (2013)], by the Advanced LIGO interferometer. A signal-to-noise ratio, SNR=≈ 0.32, integrated up to the merger point, was obtained. This value is much lower than the needed for a positive detection, e.g. SNR=5 or higher. It was also estimated the redshift at which this GRB with a SNR=5: z ≈ 0.09, or a luminosity distance to the source dL ≈ 381 Mpc. Unfortunately, in the last 40 years, no such a close GRB has been observed.




IRAP Ph.D. Erasmus Mundus Workshop - Les Houches - maggio 2014

Les Houches 2014

Il workshop è promosso da ICRANet nell’ambito del Programma Internazionale IRAP Ph.D. in Astrofisica Relativistica (IRAP PhD) e delle attività ERASMUS MUNDUS. I recenti dati astrofisici osservati dai satelliti Swift, Fermi, Agile così come le osservazioni dei più grandi telescopi: VLT, Isole Canarie e KEK alle Hawaii mostrano con chiara evidenza un nuovo scenario di comprensione tra le Supernovae ed i GRBs. Il concetto di gravitazione indotta, inizialmente proposto nel 2001 e poi rivisto nel 2006 sembra dare una spiegazione completa dei principali dati osservativi. E’ stato proposto di recente il nuovo concetto di matrice cosmica e sarà discusso, prestando particolare attenzione ai GRBs970828, 060218, 060614, 060729, 061007, 080319B, 090227B, 090510A, 090618, 091127, 101023, 110709B, 111228A, 130427A, 130925A.
La Scuola di Fisica di Les Houches è affiliate alla Università Joseph Fourier Grenoble I (UJF). La scuola è una struttura di uso comune interuniversitario della UJF, del Grenoble-INP, e della Direzione di Scienze della Materia del Commissariato per l’Energia Atomica (CEA/DSM).
Per maggiori dettagli si veda il sito web: http://www.icranet.org/redir/leshouches2014




1st Scientific ICRANet Meeting in Armenia - Yerevan - giugno, luglio 2014

Armenia 2014

Il meeting si terrà a Yerevan dal 30 giugno al 4 luglio 2014 e toccherà tematiche osservative/sperimentali quanto gli aspetti teorici. Da un punto di vista osservativo, saranno esaminati i risultati ottenuti dagli Osservatori terreni ad alta energia, come HESS, MAGIC, AUGER, e dagli strumenti di nuova generazione. Allo stesso modo saranno esaminate le osservazioni provenienti dagli Osservatori spaziali in Raggi X e Gamma come Agile, Fermi, Swift, MAXI e NuStar. Saranno presentate anche le osservazioni integrative in Microonde e bande infrarosse dalla Missione Planck.
Saranno esaminati anche gli attuali progressi relative alle attrezzature sperimentali per trovarecoincidenze con Onde Gravitazionali e rivelatori di Neutrini. Da un punto di vista teorico, si presterà attenzione ai progressi in materia di comprensione dei fenomeni quantistici e classici, legati alla fisica dei Buchi Neri ed al processo di estrazione dell’Energia dei Buchi Neri. Inoltre, si terrà una scuola estiva prima del meeting (dal 23 al 27 giugno) nella cittadina di montagna Aghveran, sulle stesse tematiche del meeting.
Per maggiori informazioni si visiti il sito web: http://www.icranet.org/redir/armenia2014
 
Organization
ICRANet Seats
Director and Staff
Personal Pages
Meetings
Upcoming Meetings
IYA 2009 Meetings
IYL 2015 Meetings
Marcel Grossmann
Galileo - Xu Guangqi
William Fairbank
Italian-Korean
Italian-Sino Meeting
ICRANet Workshops
Stueckelberg Meeting
C. Lattes Meeting
Sobral Meetings
Bego Rencontre
Urca Meetings
Zeldovich Meetings
Meetings in Armenia
Adriatic Meeting
ICRANet-Minsk workshop
Other Meetings
Erasmus Mundus Schools
Weekly Seminars
Yearly Scientific Meeting
Research
Research Groups
Visiting Scientists
Publications
Books
Proceedings
Articles Database
Visitors: 135217544